Involucro    Corno di vacca che abbia figliato almeno una volta
Contenuto    Quarzo finemente triturato
Procedura    Dopo Pasqua, il quarzo viene frantumato fino ad ottenere una polvere finissima, mescolato con acqua piovana fino a formare
un impasto che viene inserito nelle corna.
Dopo parecchi giorni, l’acqua in eccesso può essere drenata.
Le corna vengono messe sotto terra fino a tarda estate.
Alla fine di settembre o all’inizio di ottobre, si recuperano le corna e il contenuto viene estratto e conservato in un barattolo
di vetro in un luogo soleggiato.
Le corna, dopo essere state vuotate, possono essere riutilizzate se conservate in una stalla durante l’inutilizzo

Viene spruzzato in una nebbia fine.
Viene usato, a seconda del tipo di pianta, o quando le foglie si stanno sviluppando o quando si stanno formando i frutti o le radici.
La sua azione è quella di rafforzare gli effetti della luce e del calore sulla pianta e di promuoverne una crescita sana.
Il cornosilice viene spruzzato preferibilmente in un giorno limpido e soleggiato.
Quando l’intenzione è quella di potenziare la crescita e la fruttificazione, deve essere spruzzato al mattino presto. Verso l’epoca della maturazione, cioè quando le piante stanno appassendo e devono sviluppare ottime capacità di immagazzinamento, il periodo ideale per spruzzarlo è il tardo pomeriggio.