Involucro    Cranio di un animale domestico
Contenuto    Corteccia di quercia finemente tritata, appartenente ad una pianta della specie Quercus Robur, estratta dal tronco con una
pialla all’inizio dell’autunno
Procedura    Si riempie il cranio con polvere di corteccia di quercia attraverso il foramen magnum (il foro alla base del cranio attraverso
il quale entra il midollo spinale), pressandola per bene e si chiude il foro con un frammento di osso tenuto in posizione
con della creta.
Si pone il tutto in un fusto pieno di acqua piovana o sul bordo di uno stagno, in presenza di materiale vegetale
in decomposizione e in un corso d’acqua all’inizio dell’autunno.
In primavera si estrae il contenuto e lo si fa essiccare.