Blog

La Buona Notizia

La Buona Notizia

Anche il 2021 è stato un anno impegnativo su tanti fronti, ma è stato anche un anno di belle esperienze che ha visto tante associazioni e volontari di svariate provenienze politiche culturali o religiose, mettersi a disposizione  delle persone più fragili.

“BRUTTA NON SI BUTTA” il nostro progetto contro gli sprechi alimentari non solo è cresciuto ma ha creato legami solidali più  strutturati.

A differenza dei grandi supermercati Collina non ha praticamente frutta e verdura di scarto all’atto di vendita, la poca che abbiamo viene consumata dai nostri piccoli animali nella Fattoria Didattica. Mentre, per i repentini cambiamenti climatici e per la stupida esigenza di mercato che pretende orticole perfette esteticamente all’atto di vendita, abbiamo saltuariamente orticole che non verrebbero raccolte perché leggermente danneggiate o non perfette. Picchi di produzione dovuti agli sbalzi di temperatura, non ci permettono di commerciare tutto il prodotto maturo in pochi giorni, creano di fatto accumuli di magazzino.

Abbiamo costruito quindi una rete perché questo problema possa trasformarsi in risorsa per chi ha più bisogno. Noi soci lavoratori, assieme ai fondatori di Collina e con l’aiuto di alcuni volontari, raccogliamo i prodotti in eccesso e li convogliamo gratuitamente ad associazioni o enti che si occupano della loro distribuzione

Ecco i dati del 2021.

BRUTTA NON SI BUTTA! Frutta e verdura non perfetta convogliata ad associazioni che si occupano di persone in difficoltà

Caritas                                  1.500 kg

Dora Emporio Solidale        470 kg

Nuova Luce                            520  kg

Immunità Solidale                  747 Kg

Partecipazione                     127 kg

Spesa Sospesa, la possibilità per i nostri clienti online di donare una spesa ad una famiglia bisognosa attraverso Dora Emporio Solidale ( servizio attivo dal 23 Novembre 20220)  232 Spese donate

Un Grazie di a tutti i soci Fondatori, soci Lavoratori, e a tutti i volontari delle associazioni sopra citati questo è il frutto del loro lavoro.

Se vuoi partecipare anche tu dona qui

Dona con Dora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.